Games and the City

Vita a Los Angeles, videogiochi e tante altre cose che non c'entrano niente

10 febbraio 2009

Cari tutti

Cara compagna di classe del liceo che non sento da una vita e che non ho mai fatto nessuno sforzo per rintracciare, complice anche il fatto che in cinque anni di lugubri mattinate scolastiche mi hai lanciato più di un'occhiata acida senza alcuna ragione apparente,
Caro ex la cui felice vita di coppia con me è finita oltre un decennio fa in termini non particolarmente amichevoli, complice anche una tua incursione tra gambe altrui,
Caro lettore adolescente e brufoloso delle riviste italiane per cui scrivo, che ami collezionare giornalisti di videogiochi come se collezionassi Pokemon,
Caro PR americano che ti comporti un pò come il suddetto lettore adolescente collezionando giornalisti di videogiochi ai tuoi fini lavorativi, ma alle cui email propagandistiche non ho mai risposto con una riga,
Cara amica della mamma, che cerchi di mantenerti giovane e alla moda seguendo le ultime applicazioni informatiche, ma che non ho mai avuto il piacere di conoscere di persona causa mia residenza all'estero,
Caro ex collega di mio marito, che hai sfruttato la tua posizione lavorativa solo per fare carriera fregando i tuoi amici e che in occasione di un evento stampa a Los Angeles hai messo in dubbio le mie capacità linguistiche e di scrittura per poi far finta di niente,
Cara ex ragazza dell'amico di mio marito, che ho visto giusto un paio di volte prima che lui ti mollasse, per giunta perennemente in condizioni di ebbrezza estrema (tu, non io),
Cari tutti, vi siete mai fermati un attimo a riflettere sul fatto che se non vi ho mai cercati su Facebook ci sarà pure un motivo? E allora perchè aggiungermi ai vostri contatti senza invito alcuno?

Etichette:

15 Comments:

  • At 6:31 PM, Blogger Crazy time said…

    quello che mi chiedo anche io della gente che compare out of the blue e che ti fa pensare "ma che vuole questo qui"?


    tu scrivi in inglese?

    valeriascrive

     
  • At 6:42 PM, Blogger Aelys said…

    Si, tutti i commenti e gli status update li faccio in inglese, perchè il 70% dei miei contatti è americano o comunque anglofono. Tu scrivi in italiano? Dici che è meglio? Meno male che non sono la sola a cui "ricicciano" fuori le ultime persone di cui avrebbe voluto avere notizie...

     
  • At 7:04 PM, Blogger Crazy time said…

    da qualche mese non scrivo piu'.
    scrivevo di spettacolo in italiano.

    e com'e' scrivere in inglese?

     
  • At 7:25 PM, Blogger Aelys said…

    Ah ok, mi ero completamente persa il senso di quello che mi avevi chiesto, sarà l'età che avanza. Pensavo che mi chedessi se aggiorno Facebook in italiano o in inglese, ecco il perchè della risposta sconclusionata :)
    Per lavoro ho scritto per tanti anni in italiano, ora ho un pò allentato i contatti con gli editori italiani e scrivo molto di più in inglese. L'inglese mi offre un livello di sfida che non c'è più con l'italiano, è una lingua duttile e permette la creazione di neologismi, anche se a volte risulta un pò primitiva rispetto alle lingue romanze. Però che dire... gli americani pagano meglio e sono più puntuali!

     
  • At 1:41 AM, Blogger Fra said…

    Ehhhh questo è il lato perverso di fb...gente che hai mandato a culo (scusa il francesismo) anni prima che spunta come funghi in un querceto e tu rimani lì basita davanti a quei nomi chiedendoti se magari sono stati lobotomizzati e quindi non ricordano perchè non vi siete più sentiti....e poi che a te non è arrivata la richiesta d'amicizia dal tuo CAPO!!!! Quello sì che sconvolge
    Un bacio
    fra

     
  • At 3:32 AM, Blogger Vita di mamma said…

    Piú che altro fa pensare il contatto di quella gente con cui non hai diviso granché, a cui in fondo non tieni. Vulgo: ma chi te sape?
    Devo essere sincera io ho difficoltá a ricordare i nomi di molti ex-colleghi del liceo e di alcuni dell'universitá... L'etá non perdona :)
    Anche se in ritardo auguri per il vostro anniversario di matrimonio. Piú di tutto vi auguro di continuare felici e uniti.
    Beijos
    Tina

     
  • At 7:46 AM, Blogger JJ said…

    Adorabilmente cinica.

    Fiero di non essere su facebook... quasi quasi me lo metto come tag del blog :-)

    JJ

     
  • At 11:37 AM, Blogger dancin' fool said…

    ci risiamo (con fb;)
    ormai non lo dico più che "non ci sono" e non mi piace molto...

    ti capisco.

    ciao ciao

     
  • At 12:28 PM, Blogger fabio r. said…

    ahahahah!!!! nelle varie pagine 'cazzare' italiane di fb c'è un gruppo (un amico e' un fan! ma andate a cagare...) che si chiama: Perche' vuoi la mia amicizia su fb se poi quando mi incontri nemmeno mi saluti ???
    fissi in te doventerei in fan della pagina :-))

     
  • At 2:45 AM, Blogger mariel said…

    eheheheh sono d'accordissimo con te!!
    ps posso aggiunterti a feisbuk ;)?

     
  • At 6:28 AM, Blogger koala said…

    Le persone che hai descritto non brillano molto per intelligenza, quindi cosa ti aspetti???
    Tu respingi la richiesta di amicizia e chissà che non capiscano...

     
  • At 10:37 AM, Anonymous Regina dei Tucani said…

    Io ne sono ancora fuori. Persisto:)))

     
  • At 4:53 AM, Blogger Ilaria said…

    Sai che queste persone ti aggiungono per avere il numero... cosi poi quando si incontrano fra di loro.. visto che sono cosi povere, possono vantarsi del numero di amici che hanno in FB...Triste?!!!
    Le foto del tuo matrimonio sono bellissime! Ti auguro un felice anniversario... anche se in ritardo!
    A presto,

    Ilaria

     
  • At 1:56 AM, Blogger Lucry said…

    Brava! Sono d'accordo. Quello che vorrei rispondere tante volte anche io è: "Caro X, ma se non ci sentiamo da 10 anni ci sarà pure un motivo, no??"
    Non è sempre così, certo...
    Ma in casi come quelli citati da te mi da fastidio l'idea di essere un trofeo per collezionisti di "amici", una testa d'alce sul muro di facebook!

     
  • At 10:20 AM, Blogger Moky said…

    My point exactly!! :)

     

Posta un commento

<< Home