Games and the City

Vita a Los Angeles, videogiochi e tante altre cose che non c'entrano niente

28 gennaio 2009

Retrospettiva: la Missione di Carmel


Queste foto mi erano sfuggite circa un mese fa (durante la famigerata visita dei miei genitori) ma, visto che ultimamente a San Francisco non succede niente di speciale a parte il solito bel tempo, ne approfitto per pubblicarle adesso. Avrei dovuto capirlo che Carmel era un bel posto già quando mi fu detto che Clint Eastwood ne era stato il sindaco, ma onestamente non sapevo cosa aspettarmi. Andarci è un'esperienza rigenerante, grazie a un'aria da cittadina sempre in vacanza e a un oceano splendido. La Missione spagnola è ben tenuta, con un giardino di erbe aromatiche che anche a dicembre era profumatissimo e in piena fioritura. Se avessi tempo mi piacerebbe visitare tutte le Missioni della costa californiana, andando da San Francisco a San Diego e prendendo tutto il sole possibile. Se penso che l'anno scorso di questi tempi facevamo i preparativi per le Hawaii mi viene da piangere! I piani per quest'anno sono quelli di andare in Messico, ma non nell'immediato. Ora ci sono troppe cose, la camera da letto da rifare, una possibile promozione di Sterling e forse anche un trasferimento a Los Angeles... anche se quello spero vivamente che non succeda. Nel frattempo ho imparato un'altra cosa nuova sugli americani: una raccomandazione non è nè più nè meno di quello che la parola suggerisce. Io penso che tu sia bravo, perciò ti raccomando a chi dovrebbe assumerti e non me ne viene niente in tasca. Non è un affare sporco, non c'è niente da nascondere e se ne parla con grande apertura. Chi l'avrebbe mai detto...



Etichette: ,

9 Comments:

  • At 1:36 AM, Blogger Fra said…

    Carmel è un gioiellino...dalla spiaggia ho visto uno dei tramonti più belli della mia vita, con gli ultimi raggi di sole che incendiavano quella sabbia bianca e finissima...peccato non aver avuto il tempo di visitare la missione, dalle tue foto sembra un luogo di grande pace!
    Un bacio grande
    fra

     
  • At 12:23 PM, Blogger Baol said…

    Un concetto lievemente diverso dal nostro, mi sa....


    Comunque le foto sono fantastiche!

     
  • At 7:23 PM, Blogger Fabrizio Cariani said…

    io a carmel provai a fare il bagno una volta, senza realizzare che l'acqua era di un freddo terrificante!

     
  • At 11:22 PM, OpenID emmequadro said…

    per carità resta a san francisco... los angeles è la culla del diavolo!!! :)
    seriamente, vai a vedere (se non l'hai già fatto) la missione di san juan bautista, quella di psycho per intenderci, è straordinaria. e poi, c'é uno dei rsitoranti piú strani del mondo, la casa rosada. secondo me, vi piace...

     
  • At 1:56 AM, Blogger fabio r. said…

    urca che bella! poi sentirti parlare di LA, haway ecc come se parlassi - che so - di sesto san giovanni o Latina...beh, fa una certa impressione!
    ciao!

     
  • At 7:21 PM, Blogger Crazy time said…

    SI, la raccomandazione qui e' un'altra storia. per niente sporca e per niente italiana.

    valeriascrive

     
  • At 9:47 AM, Blogger koala said…

    Che bella Carmel. Forse d'estate passiamo a San Diego per fare una crociera in Messico. Chissa' se riusciamo a visitare altro in California...
    Bacini e non trasferitevi a LA, voglio venire a San Francisco e conoscervi uno di questi secoli.

     
  • At 10:23 AM, Blogger Moky said…

    A me era piaciuta molto la Purisima Mission di Lompoc... poi a Buellton si faceva lo sosta per la "world famous pea soup"...

    Guarda che di solito i momenti "calmi" precedono altri mooolto piu' movimentati...

     
  • At 10:22 AM, Blogger Alessia said…

    Ecco mi sono finalmente aggiornata, era un po' che non riuscivo a leggerti, strano, visto che manco lavoro, ma come abbiamo deciso nelle nostre chiacchierate, quando non devi lavorare hai stranamente meno tempo di quando devi farlo... Mah!
    Ho lavorato per due anni su dipinti fatti a Carmel, ma non ci sono ancora mai stata, magari potrei fare una tappa mentre vengo su a trovarvi, chissà, ormai con la scarsità di fondi ci sta che opti per un viaggio in autostop, allora mi vedo veramente tutta la costa come si deve ;)

     

Posta un commento

<< Home