Games and the City

Vita a Los Angeles, videogiochi e tante altre cose che non c'entrano niente

10 ottobre 2008

Le sorprese del mestiere


Molti di voi non avranno mai neanche sentito parlare del simpatico signore che posa con me nella foto, ma mettiamola così: pensate al vostro regista preferito e immaginate di ritrovarvelo davanti all'improvviso, dopo che vi è stato detto che dovrete intervistare un anonimo rappresentante di quella casa cinematografica. Ecco, io avevo preparato delle domande generali sul gioco in questione, White Knight Chronicles (tra l'altro il titolo migliore che ho visto in questa settimana di fiera) e mi ritrovo di colpo a intervistare il presidente e CEO di Level 5, la mia compagnia di sviluppo preferita in assoluto. Con il blocco degli appunti messo strategicamente a coprire la manina tremante, mi sono lanciata nell'impresa con tutta la professionalità che sono riuscita a recuperare... solo per arrendermi alla fine alla mia natura di fan urlante e chiedergli di posare con me in una foto. L'interprete stava per morire dalle risate, ma con la classe innata delle donne giapponesi si è trattenuta e ha scattato una foto tutto sommato passabile. E così si è conclusa la mia settimana di lavoro in terra nipponica, una settimana che in fondo si è rivelata meno pesante dei vari E3 e Games Convention a cui siamo abituati. C'è stato tempo per andare in giro, fare shopping e assaggiare tutto il cibo di cui sono stata capace (si si, poi quando torno a San Francisco mi metto a dieta). Oggi, appena finito di trascrivere l'intervista in questione, ci armiamo di ombrello e ce ne andiamo in giro a occhi spalancati per la nostra ultima giornata da turisti. Templi scintoisti, dolcetti autunnali e ancora shopping!

Etichette:

2 Comments:

  • At 5:18 AM, Anonymous Anonimo said…

    ...senza occhiali l'avevo scambiato per Scamarcio, chiedendomi: ma che ca##o ci fa lì?
    ciao! è la mia prima comparsata sul tuo blog, ogni tanto ti leggo e devo dire...I like it :)
    manu
    (roma)

     
  • At 9:05 AM, Blogger koala said…

    Aspetto descrizioni della tua esperienza in terra nipponica.
    Ho un amico che lavora da 3 anni al centro di cultura italiano e mi ha detto le sue impressioni....
    Quando gli ho chiesto cosa gli mancasse dell'Italia, mi ha risposto la schiettezza della gente!!!
    bacini e la dieta puo' aspettare...

     

Posta un commento

<< Home