Games and the City

Vita a Los Angeles, videogiochi e tante altre cose che non c'entrano niente

21 aprile 2008

Matrimonio allo zoo


Sabato ho partecipato al mio primo matrimonio americano. Gli sposi sono due nostri colleghi: lui, Patrick, lavora nello stesso ufficio di Sterling, lei, Karen, lavora come grafica per il sito di 1UP. Nel più tipico stile americano, la famiglia di lui è irlandese e quella di lei taiwanese, ma non è questa la cosa sconcertante: quello che veramente mi ha lasciata allibita è che hanno deciso di sposarsi al San Francisco Zoo, proprio quello dove durante le vacanze di natale un ragazzo è stato mangiato da una tigre. Di animali, in realtà, non ne abbiamo visti affatto, perchè il ricevimento si è tenuto in una sala proprio all'entrata dello zoo e io ho evitato accuratamente di andarmene in giro, cosa che mi avrebbe messo una tristezza infinita. Non amo gli zoo in generale, ma oltre a questo faceva anche un freddo inaudito: ma dico, non lo sapevano che quello è uno dei punti più freddi e ventosi della città? La cerimonia all'aperto è durata otto minuti netti perchè il pubblico rischiava l'assideramento e le damigelle cinesi stavano per perdere il vestito. All'interno la situazione era un pò migliore, soprattutto vicino al camino, ma anche lì il fatto che nessuna delle invitate -tranne me- portasse le calze sembrava assolutamente ingiustificato. Per fortuna la cena è durata un attimo, perchè qui negli Stati Uniti quando rispondi all'invito scegli anche cosa vuoi mangiare (carne, pesce o vegetariano), cosa che mi sembra piuttosto intelligente e che ha lasciato più spazio al ballo, a Rock Band, alla giostra con i cavalli e alle partite a Mangia Ippo. Il tutto è stato ovviamente organizzato da Karen, una delle persone più creative che conosco oltre che la sposa più cool che abbia mai visto: scarpe verdi e bouquet fatto con un enorme lecca-lecca rosso e bianco!

Etichette: ,

12 Comments:

  • At 11:29 AM, Blogger fabio r. said…

    allo zoo??? ed io credvo che il top fosse quello di berlino per i pusher ed i tossici!!
    d'acordissimo con te per ciò che riguarda il disappunto: solo l'idea di vedere animali chiusi lì mi ripugna... certo strani forti gli amici eh?
    Il viagio di nozze dove lo fanno poi in un safari park?

     
  • At 11:55 AM, Blogger Aelys said…

    Ecco, grazie per avermi ricordato questo particolare: il viaggio di nozze lo fanno a Disneyland!

     
  • At 2:02 PM, Blogger nonsisamai said…

    io l'anno scorso sono stata a 3 matrimoni americani di fila, uno piu' pazzo dell'altro. anche se forse 'il matrimenio dark' (c'e' anche un post a proposito) e' stato il piu' folle :)

     
  • At 2:09 PM, Blogger Aelys said…

    Me lo ricordo il matrimonio dark, mi era sembrato interessante... Noi il mese prossimo abbiamo un altro matrimonio a Philadelphia in perfetto stile "Old New England", dove finalmente conoscerò la famigghia americana...

     
  • At 2:26 PM, OpenID emmequadro said…

    sì, i matrimoni ammericani sono interessanti, anche se dopo un po' si somigliano tutti a meno che non siano assolutamente folli. sono stata a matrimoni in spiaggia, in giardino, in uno zoo privato, in alberghi, a vegas. il peggiore? quello di due amici che si sono sposati in una recreation room di un complesso di appartamenti in stile anni '50... brr!

     
  • At 5:07 PM, Blogger koala said…

    Ah,questi Americans. Uno piu' pazzo dell'altro.
    Allo zoo e poi il viaggio di nozze a Disneyland? sei sicura che non fossero minorenni???
    Meno male che a me manca questa esperienza....
    Bacini

     
  • At 1:30 AM, Blogger Filippo said…

    Grande! Fagli gli auguri da parte mia :D Magari si ricordano dell'italiano distrutto dal sonno che vagabondava per casa tua l'anno scorso :D
    Per quanto riguarda i matrimoni americani io e Sara in viaggio di nozze ne abbiamo beccato uno nel bel mezzo di un parco cittadino, con le damigelle barbie style e la sposa (una donnona di colore col sorriso a mille denti) caratterizzata da un abito lilla in versione meringa e "arricchita" da un sobrio diadema modello regina di Inghilterra :D
    Abbiamo riso tanto, lo ammetto ;)

     
  • At 3:21 AM, Blogger Vita di mamma said…

    Eh...
    De gustibus...
    Ma il viaggio di nozze a Disneyland??? Mi sa che sono un pó indietro :)
    Peró mi é piaciuto assai il particolare delle scarpe verdi.
    In tutto questo non ci dimentichiamo di quello che interessa: auguri agli sposi!

     
  • At 12:31 PM, Blogger Moky said…

    Ah, le bridesmaid... io sono stata una bridesmaid un paio di anni fa, per fortuna i nostri vestiti erano neri e dignitosi... non mi sarei mai messa una delle porcate di taffeta'-tulle-finta seta dai colori diciamo solo flashy che coprono le forme sformate della maggior parte delle damigelle che si vedono... Allora ti sei congelata bene? Sai, il freddo mantiene giovani... ;)

     
  • At 12:32 PM, Blogger Moky said…

    Ah, anche a me gli zoo fanno tristezza, persino quello di San Diego.... non vedevo l'ora di uscire!!

     
  • At 7:21 AM, Blogger Lucry said…

    Allo zoo?!? Ma è perché si erano conosciuti lì? Non so immaginare altri motivi!
    L'avete fatta la foto di gruppo col pitone? O con l'orango?

     
  • At 12:06 PM, Blogger Elisa said…

    noooo, o come l'hanno gli americani??
    son fuori...
    il leccalecca come bouquet è fuori... :)

     

Posta un commento

<< Home