Games and the City

Vita a Los Angeles, videogiochi e tante altre cose che non c'entrano niente

14 marzo 2008

Non sarà la NY Public Library, ma...


Questo ameno edificio costruito sull'immagine di San Pietro è il San Francisco City Hall: perchè un municipio debba sembrare una chiesa non riesco ancora a capirlo, ma d'altronde siamo in America, dove fanno quello che gli pare perchè dicono di essere liberi. Il City Hall si trova esattamente a cinque minuti di autobus da casa mia ed è anzi sulla stessa strada (la McAllister St che si vede nel cartello). Ci sono andata solo una volta più di un anno fa per ritirare la nostra licenza matrimoniale, ma ci passo davanti quasi ogni giorno. Quello che invece non sapevo è che proprio di fronte al City Hall c'è la San Francisco Public Library, una cosa molto più enorme di quanto mi aspettassi. Ci sono andata due giorni fa perchè avevo un appuntamento con un consulente della Small Business Association a cui evidentemente piace ricevere i clienti in biblioteca, piuttosto che negli uffici della SBA. Dopo una "piacevole" chiacchierata su tasse, assicurazioni e strutture legali, ho pensato che sarebbe stato stupido non approfittare del fatto di essere lì e spulciare un pò la libreria. Tanto più che ero nel settore Business, Technology & Science, che era proprio quello che mi serviva. Ho fatto la tessera, una cosa psichedelica disegnata dai bambini di una scuola elementare di San Francisco (che evidentemente nascono già psichedelici e non fanno che peggiorare con l'età), e mi sono buttata nella ricerca. Dopo oltre un'ora sono uscita dalla biblioteca con il libro che avevo scelto: una storia mondiale dell'avvelenamento da cibo dalla preistoria a oggi. Sterling dice che sono incorreggibile.

Etichette:

9 Comments:

  • At 12:38 PM, Blogger Baol said…

    Io in Sterling da adesso in poi ti guarderei con occhi diversi e preoccupati ogni volta che ti avvicini alla cucina...

    scheeeeeeerzo!!!

    Ciaoooooooo

     
  • At 4:38 PM, Blogger Valeria said…

    avvelenamento da cibo? ma che leggi? :)


    bello far disegnare ai bambini un edifico. Poi ci chiediamo perche' gli ammericani pensano positivo.

     
  • At 4:05 AM, Blogger Gareth Jax said…

    credo che solo la tessera sia fatta da dei bambini :)
    mi sta continuando a salire la nostalgia...

     
  • At 7:22 AM, Blogger Simplyandy said…

    Ciao. Fai una capatina nel mio blog....c'è una piccola sorpresa per te :)

     
  • At 12:44 PM, Blogger Fabrizio Cariani said…

    la mia storia connessa alla SFPL e' che, quando abitavo a SF, Angeline ed io andavamo spesso a lavorare alla SFPL la domenica pomeriggio. Un giorno in Autunno eravamo li' e a un certo punto sentiamo musica Techno "a cannone"...era la Love Parade, di cui ci eravamo completamente dimenticati...non e' stato facilissimo continuare a lavorare in quelle condizioni!

     
  • At 1:02 PM, Blogger Fabrizio Cariani said…

    uhm forse non era Autunno... non ricordo quand'e' la love parade!

     
  • At 1:15 PM, Blogger Moky said…

    Eli... ottima lettura... soprattutto quando leggi delle medicine presenti nell'acqua potabile degli US, molte che provengono dall'evacuazione (ahem!) umana, e molte da quella animale, gli stessi animali che gli omnivores si mettono in panza tutti i giorni (se hai voglia, leggi qua http://tastebetter.com/story/1052300392 )... insomma, un applauso scrosciante da parte mia!!! Lil' Friscoans already psyched.... hee hee hee :)

     
  • At 1:40 AM, Blogger Elisa said…

    mmmm, ci son passata anch'io da lì... che flash back mi hai fatto venire... si andava a vedere il balletto della cuginetta del mio ex, che ballava lì dietro... che flash

     
  • At 2:41 AM, Blogger Viverna said…

    Fossi in te starei attenta... probabilmente in qualche oscura sala del pentagono stanno creando strani collegamenti e tra poco rischi di trovarti un paio di tizi grossi e vestiti di nero fuori dalla porta... ;-)

    A parte gli scherzi in bocca al lupo, ti leggo presissima dal tuo progetto.

     

Posta un commento

<< Home