Games and the City

Vita a Los Angeles, videogiochi e tante altre cose che non c'entrano niente

08 luglio 2008

Independence Day nella nebbia


Considerate le temperature quasi polari e una nebbia da fare concorrenza alla Pianura Padana a novembre, c'è poco da stupirsi che il nostro 4 luglio sia stato piuttosto sottotono. Sembrava che l'intera città si fosse messa d'accordo per un complotto "no barbecue, no party": animi svogliati, pochi inviti, voglia di restarsene a letto, appucundria alla Pino Daniele. Presi dallo sconforto, abbiamo deciso che un barbecue ci sarebbe stato comunque, anche nel nostro appartamento miniaturizzato. Abbiamo invitato un sacco di amici, preso il cibo da Lilly's B-B-Q dietro l'angolo e cucinato dell'altro per i vegetariani che a San Francisco, si sa, escono perfino dalle pareti. Abbiamo tirato fuori Rock Band, schitarrato a dovere e quando gli altri hanno cominciato a dare segni di cedimento io e Sterling siamo andati al cinema con altri amici per uno spettacolo di mezzanotte. La tradizione del film trash del 4 luglio va onorata ogni anno e questa volta abbiamo scelto il meglio: Showgirls! Già il film in sè è raccapricciante, ma a renderlo ancora più memorabile c'era uno spettacolo di drag queen che si sono esibite nella famosa scena dello strip-tease del vulcano, con tanto di parrucconi e costumini dorati. Una scena che mi ricorderò, dovessi campare altri cent'anni. Inutile dire che il giorno dopo il sole splendeva alto sulla città, con temperature da California del Sud e odore di grigliata da tutti i giardini.

Etichette:

8 Comments:

  • At 3:41 AM, Blogger Fra said…

    Della serie "quando la sfiga ci si mette"....comunque l'importante è la buona compagnia e credo che quella non mancasse! C'è un premio che ti aspetta da me :D
    Un bacio
    Fra

     
  • At 5:46 AM, Blogger Fra said…

    scusa ho letto ora il commento che avevi lasciato sul mio post...il caldo mi sta fondendo i pochi neuroni a disposizione. Sono onoratissima davvero!!!! potrei zumpettare come una cavalletta per la gioia ma rischio lo svenimento
    Un bacio grandissimo e non vedo l'ora di vedere il nuovo blog
    Fra

     
  • At 8:38 AM, Blogger Baol said…

    Anche qui il 4 luglio c'è stato il barbecue...eravamo noi che arrostivamo per il caldo O____o

     
  • At 11:12 AM, Blogger fabio r. said…

    ha ragione baol... ed il bello è che il BBQ continua!! Wow! qui è sempre il 4 luglio!!

    ciao

     
  • At 6:03 PM, Anonymous Regina dei Tucani said…

    Niente fuochi? Comunque, io mi sento piu' carica per il giorno del patrono del mio paese che per queste festivita' americane;) Pero' e' sempre una occasione per festeggiare a dovere.

     
  • At 8:27 AM, Blogger Vita di mamma said…

    No BBQ no party? Ma qua! Che bello che vi siete organizzati lo stesso in casa, tanto quello che conta é la compagnia e la "boa disposição" come la chiamano qui.
    Sto fatto peró che fa maltempo in vista di feste, ferie, weekend etc. é una persecuzione! Pure a me succede. La settimana scorsa per esempio un calore da schiattare dal lunedi al venerdi. Ué e non é che arriva sabato e fa freddo? Eh...

     
  • At 4:51 PM, Blogger Moky said…

    Great Celebration!! Amici, cibo, musica... che importa la nebbia?? E un bel B, anzi C movie?? Vivin' la vida loca!!!

     
  • At 1:38 PM, Blogger Lucry said…

    Il 4 luglio è tradizione fare il BBQ? Mi piace! Penso che Francesco ed io inizieremo a festeggiarlo, allora.... cominciando da domani! (in osservanza alla nostra personale tradizione di non-compleanni, non-matrimoni & Co.)

     

Posta un commento

<< Home